I prezzi delle obbligazioni meritano di essere osservati di giorno in giorno come un utile indicatore della direzione dei tassi di interesse e, più in generale, dell’attività economica futura. Non a caso, sono una componente importante di un portafoglio di investimenti ben gestito e diversificato.

Tutti sanno che le obbligazioni di alta qualità sono un investimento relativamente sicuro. Ma molti meno capiscono come funzionano i prezzi e i rendimenti delle obbligazioni.

In realtà, gran parte di queste informazioni è irrilevante per il singolo investitore. Viene utilizzato solo nel mercato secondario, dove le obbligazioni sono vendute per uno sconto al loro valore nominale.

Cioè, se acquisti un’obbligazione che paga un interesse dell ‘ 1% per 3 anni, è esattamente quello che otterrai. E quando il legame matura, il suo valore nominale ti verrà restituito. Il suo valore in qualsiasi momento in mezzo non è di alcun interesse per te a meno che tu non voglia venderlo.

Ed è allora che diventa importante capire i movimenti dei prezzi delle obbligazioni.

Lettura delle citazioni obbligazionarie

Il grafico qui sotto è tratto da Bloomberg.com. Si noti che i buoni del Tesoro, che maturano in un anno o meno, sono quotati in modo diverso dalle obbligazioni. I buoni del tesoro sono quotati con uno sconto rispetto al valore nominale, con lo sconto espresso come tasso annuale basato su un anno di 360 giorni. Ad esempio, si otterrà un 0.07*90/360=1.75% di sconto quando si acquista il T-bill.

Diamo un’occhiata a come abbiamo calcolato questo numero. Il prezzo di un’obbligazione è costituito da un ” Handle, o l’intero numero parte del preventivo. Nel Tesoro di due anni, ad esempio, sono 99. È colloquialmente chiamato il ” grande numero.”Il manico del Tesoro di due anni è 99, e il 32nds sono 29. Dobbiamo convertire tali valori in una percentuale per determinare l’importo in dollari che pagheremo per il legame. Per fare ciò, prima dividiamo 29 per 32. Questo è uguale .90625. Aggiungiamo quindi tale importo a 99 (la maniglia), che equivale a 99.90625. Quindi, 99-29 equivale a 99,90625% del valore nominale di $100.000, che equivale a $99.906, 25.

Calcolo del prezzo in dollari di un’obbligazione

Il prezzo in dollari di un’obbligazione rappresenta una percentuale del saldo principale dell’obbligazione, altrimenti noto come valore nominale. Un legame è semplicemente un prestito, dopo tutto, e il saldo principale, o valore nominale, è l’importo del prestito. Quindi, se un legame è quotato a 99-29, e si dovesse comprare un two 100.000 due anni Treasury bond, si pagherebbe $99.906, 25.

Key Takeaways

  • Il rendimento di un’obbligazione è il tasso di sconto che collega i flussi di cassa dell’obbligazione al suo prezzo corrente in dollari.
  • Quando si prevede un aumento dell’inflazione, i tassi di interesse aumentano, così come il tasso di sconto utilizzato per calcolare gli aumenti di prezzo dell’obbligazione.
  • Questo fa scendere il prezzo dell’obbligazione.
  • Si verificherà il contrario quando le aspettative di inflazione caleranno.

Il Tesoro a due anni è scambiato con uno sconto, il che significa che è scambiato a meno del suo valore nominale. Se fosse “trading alla pari”, il suo prezzo sarebbe 100. Se fosse scambiato a un premio, il suo prezzo sarebbe superiore a 100.

Per capire sconto rispetto ai prezzi premium, ricordate che quando si acquista un legame, li si acquista per i pagamenti coupon. Diverse obbligazioni fanno i loro pagamenti cedola a frequenze diverse. I pagamenti dei coupon sono effettuati in ritardo.

Quando acquisti un’obbligazione, hai diritto alla percentuale della cedola dovuta dalla data in cui l’operazione si deposita fino alla prossima data di pagamento della cedola. Il precedente proprietario dell’obbligazione ha diritto alla percentuale del pagamento della cedola dall’ultima data di pagamento alla data di regolamento delle negoziazioni.

Poiché sarai il detentore del record quando verrà effettuato il pagamento effettivo del coupon e riceverai il pagamento completo del coupon, dovrai pagare al proprietario precedente la sua percentuale di tale pagamento del coupon al momento del regolamento del commercio.

In altre parole, l’importo effettivo del regolamento delle negoziazioni è costituito dal prezzo di acquisto più gli interessi maturati.

Discount Vs. Premium Pricing

Quando qualcuno pagherebbe più del valore nominale di un’obbligazione? La risposta è semplice: quando il tasso cedolare sul legame è superiore ai tassi di interesse di mercato attuali.

In altre parole, l’investitore riceverà pagamenti di interessi da un’obbligazione a prezzo premium che sono superiori a quelli che potrebbero essere trovati nell’attuale contesto di mercato.

Lo stesso vale per le obbligazioni al prezzo di uno sconto; essi sono al prezzo di uno sconto perché il tasso cedolare sul legame è al di sotto dei tassi di mercato attuali.

Il rendimento indica (quasi) tutto

Un rendimento mette in relazione il prezzo in dollari di un’obbligazione con i suoi flussi di cassa. I flussi di cassa di un’obbligazione consistono in pagamenti di cedole e rendimento del capitale. Il capitale viene restituito alla fine della durata di un’obbligazione, nota come data di scadenza.

I prezzi e i rendimenti obbligazionari sono ottimi indicatori dell’economia nel suo complesso, e dell’inflazione in particolare.

Il rendimento di un’obbligazione è il tasso di sconto che può essere utilizzato per rendere il valore attuale di tutti i flussi di cassa dell’obbligazione pari al suo prezzo. In altre parole, il prezzo di un’obbligazione è la somma del valore attuale di ciascun flusso di cassa. Ogni flusso di cassa è presente-valutato utilizzando lo stesso fattore di sconto. Questo fattore di sconto è il rendimento.

Intuitivamente, sconti e prezzi premium ha senso. Poiché i pagamenti della cedola su un’obbligazione al prezzo di uno sconto sono inferiori rispetto a un’obbligazione al prezzo di un premio, se usiamo lo stesso tasso di sconto per valutare ogni obbligazione, l’obbligazione con i pagamenti della cedola più piccoli avrà un valore attuale inferiore. Il suo prezzo sarà inferiore.

In realtà, esistono diversi calcoli di rendimento per diversi tipi di obbligazioni. Ad esempio, calcolare il rendimento di un’obbligazione chiamabile è difficile perché la data in cui l’obbligazione potrebbe essere chiamata è sconosciuta. Il pagamento totale della cedola è sconosciuto.

Tuttavia, per obbligazioni non richiamabili come U. S. Buoni del Tesoro, il calcolo del rendimento utilizzato è un rendimento a scadenza. In altre parole, la data di scadenza esatta è nota e il rendimento può essere calcolato con quasi certezza.

Ma anche la resa alla maturità ha i suoi difetti. Un calcolo del rendimento a scadenza presuppone che tutti i pagamenti delle cedole siano reinvestiti al tasso di rendimento a scadenza. Questo è altamente improbabile perché i tassi futuri non possono essere previsti.

Perché il rendimento di un’obbligazione si muove inversamente al suo prezzo

Il rendimento di un’obbligazione è il tasso di sconto (o fattore) che equipara i flussi di cassa dell’obbligazione al suo prezzo corrente in dollari. Quindi, qual è il tasso di sconto appropriato o, al contrario, qual è il prezzo appropriato?

Quando le aspettative di inflazione aumentano, i tassi di interesse aumentano, quindi il tasso di sconto utilizzato per calcolare il prezzo dell’obbligazione aumenta e il prezzo dell’obbligazione diminuisce.

Si verificherebbe il contrario quando le aspettative di inflazione calano.

Come determinare il tasso di sconto appropriato

L’aspettativa di inflazione è la variabile principale che influenza il tasso di sconto utilizzato dagli investitori per calcolare il prezzo di un’obbligazione. Ma come si può vedere in Figura 1, ogni titolo del Tesoro ha un rendimento diverso, e più lunga è la scadenza del legame, maggiore è il rendimento.

Questo perché più lunga è la scadenza di un’obbligazione, maggiore è il rischio che ci possano essere futuri aumenti dell’inflazione. Che determina il tasso di sconto corrente che è necessario per calcolare il prezzo del titolo.

La qualità del credito, o la probabilità che l’emittente di un’obbligazione sia inadempiente, viene considerata anche nel determinare il tasso di sconto appropriato. Minore è la qualità del credito, maggiore è la resa e minore è il prezzo.

I prezzi delle obbligazioni e l’economia

L’inflazione è il peggior nemico di un’obbligazione. Quando le aspettative di inflazione aumentano, i tassi di interesse aumentano, i rendimenti obbligazionari aumentano e i prezzi delle obbligazioni diminuiscono.

Ecco perché i prezzi/rendimenti delle obbligazioni, o i prezzi / rendimenti delle obbligazioni con scadenze diverse, sono un eccellente predittore dell’attività economica futura.

Per vedere la previsione del mercato di attività economica futura, tutto quello che dovete fare è guardare la curva dei rendimenti. La curva dei rendimenti nella figura 1 prevede un leggero rallentamento economico e un leggero calo dei tassi di interesse tra sei mesi e 24. Dopo il mese 24, la curva dei rendimenti ci sta dicendo che l’economia dovrebbe crescere a un ritmo più normale.

Perché è importante

Comprendere i rendimenti obbligazionari è la chiave per comprendere l’attività economica futura prevista e i tassi di interesse. Che aiuta a informare tutto, dalla selezione dei titoli per decidere quando rifinanziare un mutuo. Utilizzare la curva dei rendimenti come indicazione delle potenziali condizioni economiche a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *