2002 e 2008 World Monuments Watch

Insediata per la prima volta nel terzo millennio a.C., la capitale siriana di Damasco è una delle città continuamente abitate più lunghe del mondo. La città ha circa 125 monumenti designati, e contiene numerosi siti archeologici delle varie culture che hanno in tempi diversi occupato e controllato, dai Romani ai turchi Selgiuchidi. La Grande Moschea degli Omayyadi dell’VIII secolo—uno dei monumenti più importanti della città-fu costruita sul sito di un santuario assiro. Oltre ai suoi monumenti più famosi, il tessuto urbano della Città Vecchia conserva una ricca e variegata testimonianza del suo passato, tra cui edifici storici vernacolari che ospitavano residenze e attività commerciali. L’antica città di Damasco è stata designata Patrimonio dell’Umanità nel 1979. Oggi, la popolazione della vecchia Damasco sta rapidamente diminuendo. Dal 1995 al 2005, più di 20.000 abitanti hanno lasciato il centro storico, alla ricerca di alloggi e strutture moderne. Il risultato è un numero crescente di edifici abbandonati che cadono in rovina. Nel marzo 2007, è stato annunciato che il governo locale aveva approvato un piano di riqualificazione su larga scala che chiedeva la demolizione di vecchi edifici della città lungo un tratto di mura lungo 1.400 metri. Si spera che l’inclusione nella lista di controllo contribuirà a sensibilizzare l’opinione pubblica su questi piani di riqualificazione e altre minacce che mettono in pericolo la vecchia Damasco e minacciano di distruggere questa città storica e vivente.

Dall’orologio

nell’aprile 2008, l’UNESCO e l’ICOMOS hanno organizzato una missione di monitoraggio a Damasco, patrimonio dell’Umanità. I delegati hanno incontrato le autorità locali, tra cui il personale della Direzione Generale delle Antichità e dei Musei della Siria responsabile di Damasco, e altri esperti. La missione ha trovato elementi di progresso, ma anche grave decadimento fisico e funzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *