Lo stato atlantico della Virginia, o il Commonwealth della Virginia per essere precisi, è sinonimo di Blue Ridge Mountains e immortalato da Laurel& Hardy nel sentiero del Pino Solitario. Uno stato con molti soprannomi: Old Dominion State-grazie a Carlo II d’Inghilterra, Stato Madre – come è stato il primo stato ad essere colonizzato, e talvolta la Madre dei Presidenti – perché otto presidenti degli Stati Uniti sono nati in Virginia.

Indipendentemente dai soprannomi, l’associazione più importante per i golfisti nel Vecchio Dominion State è la Virginia State Golf Association che ha servito le esigenze dei virginiani dal 1904. Con quasi 330 mazze da golf in tutto lo stato, c’è un sacco di scelta per i locali e i golfisti in visita e c’è anche la storia in abbondanza.

La posizione Virginian No. 1 è ferocemente contestata e di solito si traduce in una rissa tra i moderni layout del Kinloch Golf Club e la Fattoria Olde. Tuttavia, la fattoria è il principale resort di montagna americano e l’equivalente della Virginia a Gleneagles in Scozia, quindi la maggior parte dei golfisti intrepidi si dirige a Hot Springs per assaggiare l’architettura dell’età dell’oro sia in erba che in malta.

Cutalong al lago Anna ha aperto all’inizio del 2021 all’interno di un nuovo sviluppo residenziale vicino al lago Anna. Tom Clark ha collaborato con il giornalista Ron Whitten per modellare una serie di fori basati su disegni di designer dell’età dell’oro come Colt, MacKenzie, Ross e Simpson.

La nostra Virginia Best In State Rankings è stata aggiornata l’ultima volta a novembre 2020. Clicca sul link per leggere la storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *